Blog

IL BLOG DELL'AVVOCATO IN RETE

L’AVVOCATO E LA MACCHINA: l’alleanza vincente per il tuo cliente!

Le macchine sostituiranno l’avvocato?

Non sono sicura che la parola "sostituire" sia corretta: i computer sono già più potenti delle menti umane in termini di velocità di calcolo e capacità computazionali.

Sì, sono molto più intelligenti di te e di me!

Ma non possono sostituire le menti umane.

Perché? Perché non hanno intelligenza emotiva!

Non trovano spazio i concetti come l'ambizione, l'avidità e persino l'amore così come gli istinti di sopravvivenza, a meno che non saremo abbastanza intelligenti da trovare un modo per metterli nei sistemi di intelligenza artificiale.

Senza intelligenza emotiva, non c'è volontà di provare e prendere il sopravvento.

La tecnologia non potrà sostituire il cervello di un avvocato.

La fantascienza resterà per molto tempo finzione in questo campo.

La legge sarà sempre un campo in cui il tocco umano è fondamentale.

Trasformare i fatti...

Continue Reading...

CATTURARE L'ATTENZIONE IN 60 SECONDI? CREA UN EFFICACE ELEVATOR PITCH!

Abbiamo tutti sentito il termine "elevator pitch", quel mini-discorso progettato per catturare l'attenzione di qualcuno, dirgli cosa fai e convincerlo a interessarsi i tuoi servizi - tutto nel tempo necessario di una “corsa in ascensore”.

Anche se un ascensore potrebbe non essere il luogo in cui si incontrano la maggior parte dei potenziali clienti, avere un ottimo elevator pitch è qualcosa a cui  nessun avvocato dovrebbe rinunciare

Le piazzola di un ascensore può trasformare gli estranei in potenziali clienti, ma anche una riunione, un evento… dovresti sempre essere pronto a catturare l'attenzione dell'ascoltatore rapidamente dal momento che non si sa mai quando si avrà quella possibilità di incontro con il prossimo ideale cliente!

L’elevator pitch è un  breve discorso introduttivo con cui ci si presenta per catturare l’attenzione di vari interlocutori riguardo un nostro progetto o una nostra idea.

...
Continue Reading...

IL MEDIATORE ONLINE: COME AVVICINARE LE PARTI NEL WEB?

Il mediatore è un facilitatore della comunicazione e lavora al fine di far emergere dalle parti informazioni, e consapevolezze personali, utili al ripristino del dialogo e dell’ascolto tra le stesse.

Il tutto nell’ottica del raggiungimento dell’eventuale accordo conciliativo che definisce la lite non mediante l’applicazione delle norme giuridiche rilevanti nella fattispecie, come ad esempio avviene dinanzi al giudice o in sede di arbitrato, bensì tramite, innanzitutto, un percorso di ripristino della comunicazione tra le parti.

La vera sfida è, per ciascun mediatore, capire e conoscere il senso generale dell’innovazione digitale e rielaborare la propria attività e professionalità.

 

Accatastare tecnologie, reti, piattaforme, software senza cambiare mentalità e cultura serve probabilmente a poco ed è anche rischioso!

E’ importante che il mediatore sappia dialogare, interagire con le parti...

Continue Reading...

LA DIGITALIZZAZIONE DELLA GIUSTIZIA ALTERNATIVA: DALLE ADR ALLA MEDIAZIONE 3.0

La nascita della mediazione, intesa come processo consensuale di negoziazione, può essere datata al 1981, anno di pubblicazione di Getting to Yes di Roger Fischer e William Ury, che rappresenta un po’ la bibbia delle ADR, Alternative Dispute Resolution.

Fischer e Ury proponevano, per la prima volta, un approccio assolutamente nuovo per rispondere all’aumento delle conflittualità nella società e per evitare l’inefficienza dei tribunali.

Dal 1987 il testo è stato adottato da molte scuole americane per insegnare agli studenti a negoziare evitando i conflitti.

Il 1981 fu un anno cruciale anche per la tecnologia: il 12 agosto a New York l’IBM presentò alla stampa il mitico 5150, dando il via alla rivoluzione dei personal computer.

Sono trascorsi quarant’ anni e se le ADR, nella forma di negoziazioni, mediazioni, arbitrato, hanno contribuito a far uscire dai tribunali le risoluzioni dei conflitti, il PC ha contribuito a far...

Continue Reading...

IL SEGRETO DEL SUCCESSO NELL’USO DEI SOCIAL? COMPORTARSI COME A UN COCKTAIL PARTY!

Avvocato: Qual è il social network più adatto per lo studio legale?

Alessandra: Dipende

Avvocato: Da cosa?

Alessandra: Dagli scopi e dalle strategie che vuoi adottare online!

Facebook è perfetto per  raccogliere pubblico

Linkedin per  fare rete

Twitter per dare aggiornamenti costanti

Youtube per fare  videomarketing

 

E allora la vera domanda che ti devi fare è: quali sono gli obiettivi che voglio raggiungere con la mia presenza professionale online?

 

  1. DETERMINA I TUOI OBIETTIVI

Che obiettivi vuoi ottenere con la tua presenza professionale sui social?

 Stai cercando di raggiungere potenziali clienti? 

Stai cercando di entrare in contatto con altri avvocati e professionisti per scopi di networking e / o di riferimento? 

Ti piacerebbe mostrare la tua esperienza e condividere post sul blog o altri articoli che hai scritto? 

Hai altri obiettivi in mente? 

O stai cercando di raggiungere un certo numero di...

Continue Reading...

HAI UN CLIENTE CHE HA PROBLEMI CON GLI ACQUISTI ONLINE? ECCO COME AIUTARLO!

Mancate consegne di prodotti acquistati online?

Voli cancellati?

Questi sono solo alcuni  dei casi  in cui è possibile proporre un reclamo attraverso la Piattaforma ODR.

I sistemi di risoluzioni alternativa delle controversie si dimostrano sempre più efficaci, soprattutto se abbinati all'utilizzo della tecnologia!

La piattaforma ODR  : lo  strumento ideato dalla Commissione Europea per fornire uno strumento utile ai consumatori per risolvere inconvenienti o problemi che possono insorgere dai contratti conclusi online compie 3 anni!

Operativo dal 2016, questo Sportello Unico online consente a consumatori e venditori di risolvere, bonariamente, eventuali controversie insorte, demandando la risoluzione delle stesse ad un organismo ADR ed evitando così lungaggini giudiziarie e notevoli esborsi di denaro.

La Commissione UE ha pubblicato il secondo rapporto sul funzionamento di tale strumento, fornendo un’aggiornata fotografia...

Continue Reading...

PERCHE' SOLO POCHI AVVOCATI FANNO IL GRANDE PASSO PER PUBBLICIZZARE I LORO SERVIZI?

Alcuni colleghi vedono l'opportunità di farsi conoscere, altri temono di vedere il diritto diventare una merce come le altre.

Tu cosa ne pensi? LASCIA IL TUO COMMENTO!

 

Gli avvocati sono soggetti a regole deontologiche molto rigide e, finché sono rispettate, l'idea di poter fare pubblicità non dovrebbe creare disagio, inoltre bisogna vivere con gli strumenti del nostro tempo!

Infatti, rifiutare gli strumenti tecnologici, l’utilizzo dei social significa correre il rischio di vedere altri professionisti cogliere le nostre quote di mercato.

Tuttavia, usare gli strumenti tecnologici dovrà andare di pari passo con il loro modo di comunicare, ovvero con messaggi semplicistici! E non potrebbe essere diversamente: quando hai solo pochi secondi per attirare l’attenzione dello spettatore, devi subito catturare la sua attenzione!

 A differenza di altre professioni, gli avvocati non possono fare discorsi generali su come gestiscono il...

Continue Reading...

SCRIVERE SUL WEB NON E' COME SCRIVERE UN ATTO DI CITAZIONE!

Quando scrivi un articolo per il web,  chi ti viene in mente?

Ti immagini un potenziale cliente che legge il tuo testo?

Tratti i tuoi visitatori web proprio come i lettori di un testo stampato?

Male: è completamente sbagliato!

I visitatori del tuo sito stanno cercando informazioni, prodotti o servizi e soprattutto prendono decisioni rapide senza pensare.

Quindi, come puoi convincere i visitatori del Web ad agire se non leggono il tuo testo?

Mi piacerebbe dirti che scrivere una copia web persuasiva è facile quanto scrivere un atto di citazione dopo tanti anni di esercizio della professione...ma  la verità è che scrivere un testo semplice e utile è davvero difficile.

Ecco qualche consiglio per scrivere efficacemente sul web.

 

  1. PENSA AI VISITATORI DEL TUO SITO COME AD ANIMALI SELVAGGI

 I visitatori del tuo sito web si comportano come animali selvaggi (fonte: Alertbox di Jakob Nielsen).

Stanno cercando informazioni o un...

Continue Reading...

SEI PRONTO A LAVORARE DA OGGI IN MODO DIVERSO?

APERTURA UFFICIALE

DEL PROGRAMMA AVVOCATO IN RETE

Sono Alessandra Grassi e sono l’ideatrice del programma Avvocato in rete e voglio invitarti a scoprire un nuovo modo di lavorare per attrarre e mantenere eticamente clienti di qualità sfruttando le nuove frontiere tecnologiche e gli strumenti di risoluzione alternativa delle controversie.

Avevo studiato per tanti anni facendo sacrifici durante l'Università e durante il praticantato facendo orari assurdi e non prendendo un euro, per poi superare l'esame e trovarmi in uno studio arredato coi mobili dell'Ikea condiviso con altri professionisti di cui facevo fatica a pagare i costi fissi, per non parlare della Cassa!

Ero brava eppure facevo fatica a trovare clienti e quando li trovavo non mi pagavano.

Mi rendevo conto che il vecchio modo di lavorare non era più adatto alle nuove esigenze della clientela e nemmeno alle mie necessità, anche se avevo timore di cambiare e provare qualcosa di diverso!

Ho...

Continue Reading...

CLIENTI CHE NON PAGANO? ECCO LE STRATEGIE MESSE A PUNTO DALLA BUSINESS COMMUNITY

Quando lavori con un cliente, ti aspetti di essere pagato per il servizio che hai offerto.

Tante persone quando vanno dal dentista, finita la pulizia dei denti, pagano; vanno al supermercato e fatta la spesa, pagano! Eppure è sorprendente che queste stesse persone pensano che l’avvocato debba e possa aspettare prima di essere pagato!

Ma cosa succede quando quei pagamenti sono in ritardo o non arrivano affatto? 

Sono Alessandra Grassi e sono un avvocato.

Il ritardo nei pagamenti è purtroppo piuttosto comune e, quindi, sono andata alla ricerca di una risposta a questo problema per aiutare i colleghi che fanno parte del programma di Avvocato in rete ad affrontarlo!

Sfortunatamente, molti clienti che incontrano difficoltà finanziarie si scusano e promettono pagamenti che in seguito non riescono a consegnare o iniziano a nascondersi dal loro avvocato.

Allora come fare per prevenire queste situazioni?

Fortunatamente, ci sono dei passaggi per aiutarti a...

Continue Reading...
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.